Cerca
Close this search box.

Olio o Burro?

Perché usare l'olio di oliva al posto del burro?

Olio

Protegge il cuore e le arterie
Non ha colesterolo
è ricco di tocoferoli,steroli vegetali e di polifenoli importanti in quanto antiossidanti.
è ideale per la frittura in quanto ha maggior Punto di FUMO
è di origine vegetale

Burro
ha meno calorie
una buona quantità di grassi insaturi
è ricco di vitamina A e sali minerali
è di origine animale
ha meno grassi ma una maggiore quantità di acidi grassi saturi, detti “cattivi”

  • L'olio può essere di diverse tipologie, tra cui l'olio d'oliva, l'olio extravergine di oliva, l'olio vergine di oliva.Ogni tipo di olio ha diverse proprietà nutrizionali e di gusto, quindi è importante scegliere quello più adatto alla preparazione e alle proprie esigenze.
  • Il burro può essere sostituito con oli anche in preparazioni dolci come torte e biscotti. Tuttavia, in questo caso, è necessario fare attenzione alla quantità di olio utilizzata e alla sua consistenza per non alterare la consistenza e il sapore della preparazione.
  • L'olio extravergine può essere anche arricchito con aromi e spezie per conferire un sapore più intenso ai piatti.
  • Se si sceglie di utilizzare l'olio evo per la frittura, è importante non riutilizzarlo più volte per evitare la formazione di sostanze tossiche.
  • Il burro può essere utilizzato per insaporire piatti come pasta, riso o verdure. In questo caso, è importante dosarlo con attenzione per evitare un eccesso di grassi saturi nella dieta.

In generale, la scelta tra olio di oliva e burro dipende dalle proprie esigenze nutrizionali e di gusto, ma optare per l'olio può rappresentare una scelta più salutare e adatta a diverse preparazioni culinarie.

Pubblicato il: 21 Agosto 2022
Aggiornato il: 12 Maggio 2023

Olio extravergine e olio di oliva?

Cos'è l'Olio di Oliva?

L'Olio di Oliva e l'Olio Extravergine di Oliva sono spesso usati come sinonimi, ma in realtà ci sono alcune differenze importanti tra i due. In questo articolo, esploreremo queste differenze e parleremo dell'importanza di scegliere un olio di qualità.

L'Olio di Oliva è una miscela di oli di oliva raffinati e oli di oliva vergini. L'olio raffinato viene prodotto attraverso l'uso di composti chimici come il benzene, che aiutano a eliminare gli acidi grassi e altri contaminanti dall'olio. Questo tipo di olio ha una struttura meno densa rispetto all'olio extravergine e ha meno sapore e aroma.

Gli oli di oliva vergini, d'altra parte, sono prodotti senza l'uso di composti chimici e sono estratti solo tramite procedure meccaniche. Ci sono diverse categorie di oli vergini, tra cui:

  • Olio vergine: ha un'acidità massima dell'1%
  • Olio vergine medio: ha un'acidità massima dell'1,5%
  • Olio vergine leggero: ha un'acidità massima del 2%

Ogni categoria di olio vergine ha un gusto e un aroma diversi, e si adatta a diversi tipi di piatti e usi in cucina.

Cos'è l'Olio Extravergine?

L'Olio Extravergine è un Olio di Oliva di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici. Ciò significa che non sono consentite aggiunte di additivi o miglioratori di resa, la sua acidità massima è massimo dell'0.8%. L'estrazione dell'olio deve avvenire massimo entro le 24 ore dalla raccolta delle olive, altrimenti l'olio può essere considerato solo vergine.

L'olio extravergine è il tipo di olio di oliva più pregiato, grazie alla sua alta qualità e al suo gusto e aroma intensi. Questo tipo di olio è spesso usato in cucina come condimento o per preparare piatti a base di olio, come le bruschette. Inoltre, l'olio extravergine è ricco di antiossidanti e grassi monoinsaturi, che lo rendono una scelta salutare per la cucina e la dieta.

Olio di Oliva

Pubblicato il: 21 Agosto 2022
Aggiornato il: 3 Maggio 2023

Come si fa a capire se l’olio extravergine di oliva è falso?

Come si fa a capire se l'olio extravergine di oliva falso?

Olio Extravergine di oliva falso?

Orientarsi tra le offerte di olio EXTRAVERGINE e olio vergine d’oliva non è facile.
Spesso per il consumatore l’unico metro di giudizio è il prezzo, ma questo è il metro sbagliato per scegliere l’olio extravergine d’oliva da consumare.
Bisogna scegliere sempre prodotti con etichetta,registrati e tracciati per evitare truffe e falsi.

Come si fa a capire se l'olio extravergine di oliva falso?
L'assaggio è uno dei metodi più affidabili per valutare la qualità dell'olio extravergine di oliva, ma non è l'unico test da utilizzare per accertare l'autenticità e la purezza del prodotto. Esistono infatti anche analisi chimiche e test di laboratorio specifici che possono rivelare eventuali contaminazioni o adulterazioni dell'olio. Pertanto, è consigliabile utilizzare una combinazione di tecniche di analisi per garantire la qualità e l'autenticità dell'olio extravergine di oliva.
L’olio non deve avere un gusto arancido diverso dal gusto verde amaro piccante infatti quest’ultimo è sinonimo di olio di qualità.
L’olio deve avere una sua densità, spesso quelli troppo trasparenti,sono derivati da olio da miscelazione o vecchi.

  1. Un buon l’olio (EVO) artigianale e non filtrato con sostanze chimiche produce sempre un po’ di rigetto/posa (E’ il classico sedimento/deposito sul fondo della bottiglia o lattina che si forma se questo non viene consumato entro un mese);
  2. Se l’olio non è filtrato, si presenta un po’ più consistente. Il suo colore sarà leggermente opaco, con riflessi verdi dorati. Sono queste le sue caratteristiche. Quindi non preoccupatevi, è una garanzia della qualità del prodotto;
  3. Il vero olio artigianale e non miscelato ha una temperatura ideale di conservazione che si aggira tra i 13° e i 18° C. Se viene conservato in un posto troppo freddo tende a solidificarsi e/o Cristallizzarsi (inizia con delle piccole bolle per poi essere tutto solido);

Olio Evo Falso

Pubblicato il: 20 Agosto 2022
Aggiornato il: 12 Maggio 2023

Olio Evo Biologico

OLIO EVO BIOLOGICO

Dove si può trovare l’olio evo biologico?

L'olio evo biologico:si puo trovare ovunque ormai, dai centri commerciali ai negozi specializzati cosi come presso le aziende agricole.
L’importante è scegliere sempre prodotti con etichetta, registrati e tracciabili.

L’Olio Extravergine Biologico pone la sua importanza nei metodi di coltivazione e dunque nell’Agricoltura Biologica.

L’Agricoltura Biologica è un sistema di produzione agricola che si basa sulla riduzione dell’uso di prodotti chimici di sintesi e sulla promozione di tecniche agricole rispettose dell’ambiente e della salute umana. Questo metodo di coltivazione prevede l’uso di sostanze naturali e di tecniche agronomiche che permettono di mantenere la fertilità del suolo, proteggere la biodiversità e limitare l’inquinamento ambientale.

La normativa europea sul biologico (Regolamento CE n. 834/2007) stabilisce le regole per la produzione, la trasformazione, l’etichettatura e il controllo dei prodotti biologici, e definisce i criteri per la certificazione delle aziende agricole e delle imprese di trasformazione che operano in questo settore.

Per ottenere la certificazione biologica, l’azienda agricola deve rispettare rigorosi standard di produzione, tra cui l’impiego di concimi organici, l’uso di tecniche di lotta biologica contro le malattie e le infestazioni di parassiti, la rotazione delle colture e la limitazione dell’uso di prodotti chimici di sintesi.

L’olio evo biologico è quindi un prodotto che viene ottenuto dalle olive coltivate con tecniche agricole biologiche, senza l’uso di pesticidi e concimi chimici di sintesi. Questo tipo di olio ha un valore nutrizionale più elevato rispetto all’olio non biologico, ed è spesso caratterizzato da un sapore e un aroma più intensi e complessi.

I benefici dell’Agricoltura Biologica e dell’Olio Biologico consistono di produrre prodotti di elevata qualità, senza l’ausilio di fitofarmaci, disserbanti, OGM, additivi, coloranti e sostanze chimiche.

Il prezzo per un buon olio evo biologico deve aggirarsi intorno le 7-15 euro a litro come già spiegato in questa pagina……….
Olio Extravergine Biologico

Pubblicato il: 20 Agosto 2022
Aggiornato il: 2 Maggio 2023

Cos’è Olio di Olivo

Olio di olivo

Olio di Olivo

L’olio di olivo è un alimento tipico dell’area mediterranea, di origine e storia che si perde nei millenni.

E' usato ad esempio in  prodotti cosmetici come sapone, creme idratanti, trattamenti per capelli.

L'olio d'oliva è  uno degli oli più salutari per cucinare.

 I suoi alti livelli di grassi monoinsaturi e antiossidanti, in particolare la vitamina E  lo rendono benefico per la salute del cuore, il controllo della glicemia e la prevenzione del cancro.

 Riduce anche  il rischio di malattie cardiache e ictus e può anche avere effetti anti-infiammatori.

La nostra azienda produce solo oli ottenuti dal frutto dell’olivo, raccolte a mano e pressate immediatamente per estrarre l'olio attraverso l’uso di processi meccanici che non  ne causano le alterazioni.

Il gusto di questo tipo di olio di olivo è spesso descritto come fruttato, verde, con un aroma intenso e pungente. Ha un contenuto di acidità inferiore allo 0,8%  che è il limite massimo stabilito dalle norme internazionali per considerare un olio extra vergine.

L'olio d'olivo estratto a freddo è  ottimale per condire i cibi crudi,  poiché i suoi sapori e profumi possono essere esaltati al meglio in quest'ultimi. 

Infine, per assicurarti di ottenere un olio d'oliva di alta qualità,  cerca bottiglie etichettate con scritto  "extravergine" o "spremuto a freddo" e conservale in un luogo fresco e buio per preservarne il gusto e i benefici per la salute.

Come Riconoscere un buon Olio di Olivo
Pubblicato il: 19 Agosto 2022
Aggiornato il: 1 Aprile 2023