L’Olio EVO ottimo per le diete

Oggi vogliamo sfatare un mito, l'Olio EVO non fa ingrassare.

Spesso nella credenza comune condire normalmente un alimento significa contribuire all'aumento di peso. Questo non è vero, naturalmente senza mai eccedere, poi il mito inizierebbe a diventare realtà.

Gli oli EVO, perché non dimenticatelo mai ce ne sono di vari tipi, sono assolutamente presenti in moltissime diete.
L'olio EVO è tra i cosiddetti "grassi buoni". Quei grassi che, consumati senza eccedere, non aumentano l'apporto calorico generale, almeno non in maniera esponenziale.

In un'intervista di qualche anno fa la nutrizionista Sara Farnetti definisce l'olio Evo un "alimento indispensabile per la nostra salute, che deve trovare posto anche nella dieta di chi vuole controllare il peso corporeo perché migliora il metabolismo e non favorisce l’aumento di peso. I grassi che contiene, aggiunti agli alimenti, possiedono un effetto anti insulina, l’ormone che fa depositare il grasso a livello addominale. Un pasto senza olio è meno buono e meno salutare".

Se poi confrontiamo le proprietà dell'olio EVO con un grasso animale come il burro, anch'esso usato molto in cucina, spesso a discapito dell'olio EVO, il paragone non tiene. Anche se siamo in presenza di un alimento meno grasso, la vera differenza la fanno i tipi di grasso del burro e le diverse quantità di utilizzo.

Dunque anche a dieta un olio EVO è la soluzione migliore.

Qui sotto le tabelle del Burro e dell'Olio Evo