Frantoio.biz – Olio Extravergine di Oliva Biologico

Olio Nutraceutico

Olio extravergine d’oliva nutraceutico

Quando un alimento è ricco di proprietà nutrizionali e curativi esso viene definito “nutraceutico” ossia alimento salutare, pharma food,alimento-farmaco in quanto si distingue sia per l’alta digeribilità e l’ipoallergenicità, sia per le proprietà curative di principi attivi naturali estratti da piante, nonchè di comprovata e riconosciuta efficacia.
L’olio extravergine di oliva è l’unico che si ottiene mediante semplice spremuta meccanica del frutto, senza uso di solventi chimici.
Il termine “nutraceutico” fusione di nutrizione e farmaceutica fu introdotto nel 1989 dal medico italo-americano Stephen De Felice.

La penisola italiana conta oltre 500 varietà di olive, il 42% del patrimonio mondiale.

Uno degli alimenti ricchi di queste proprietàè l’olio extravergine d’oliva esso è stato definito il primo nutraceutico naturale nella storia dell’uomo.

Olio Nutraceutico

Le quantità minime che l’olio nutraceutico deve avere è regolamentato in base al reg. UE 432/2012.
Per l’olio evo nutraceutico le sostanze benefiche sono: Polifenoli (contribuiscono alla protezione dei lipidi ematici dallo stress ossidativo) e la Vitamina E “alfa tocoferolo”(che protegge le cellule del corpo dal danno ossidativo), entrambi antiossidanti in quanto ci proteggono dai radicali liberi responsabili delle neoplasie grasso correlate (cancro della mammella e del colon retto).
proteggono dalla formazione dei radicali liberi (ROS) responsabili delle neoplasie

Per avere effetti nutraceutici l’olio deve contenere le sostanze benefiche che sono: i polifenoli e la vitamina E. Per avere effetti nutraceutici l’olio extravergine di oliva deve contenere almeno 2,5 mg di vitamina E ogni 20 g e almeno 5 mg di polifenoli sempre per 20 g di olio. Riportando i valori per 100 g, come solitamente sono impostate le tabelle nutrizionali allegate ad ogni prodotto alimentare, otteniamo che il quantitativo minimo di polifenoli deve essere di 25 mg mentre la vitamina E deve essere di 12,5 mg., “ovvero minimo il 15% della dose raccomandata giornaliera (10 mg in base alla Direttiva 90/496/CEE)”.

E’ stato ormai ampiamente dimostrato che i rischi di ammalarsi di tumore dipendono oltre che da fattori genetici anche da fattori ambientali ed alimentari. Circa il 34% delle neoplasie è determinato da fattori alimentari.

Un’olio nutraceutico dovrà essere generalmente amaro-piccante.

Vedi e confronta anche tu le nostre analisi che riportano i due valori ben aldisopra delle direttive sinonimo che il nostro olio è nutraceutico…..clicca qui….

L’olio nutraceutico è/o:

Il ruolo antitumorale dell’olio extravergine d’oliva vedi per maggior info….

Pubblicato il: 7 Luglio 2018
Aggiornato il: 21 Dicembre 2020
Exit mobile version